Caffettiere: quale scegliere per casa tua?

Quanti modi ci sono per preparare un caffè? Se sei un fanatico del caffè, saprai sicuramente raccontarcene diversi. Qualunque sia la tua risposta: C’È DI PIÙ.

Negli ultimi anni sono stati ideati nuovi metodi per fare il caffè che ci permettono di preparare la nostra bevanda preferita in tanti modi diversi.  Anche se vorremmo parlarne di tutti, in questo articolo ci soffermeremo sui metodi più comuni ed efficaci quando si tratta di preparare un caffè delizioso.

Come sempre, quale caffettiera scegliere dipende dalle tue preferenze e dalle tue abitudini quando fai il caffè. Vedremo le principali caratteristiche di ogni caffettiera , i suoi vantaggi e le sue criticità.

Che tipo di caffettiera comprare?

Macchine da caffè a pressione

Quando si parla di caffè preparati sotto pressione, la cosa più probabile è che venga in mente l’espresso. È il più conosciuto, ma non l’unico. I metodi a pressione sono caratterizzati dal fatto che il gusto e l’aroma del caffè vengono estratti più velocemente e con maggiore intensità rispetto ad altre forme.

Sono tre le preparazioni a pressione più comuni: la caffettiera espresso, italiana o moka e la caffettiera AeroPress.

Caffettiere ad immersione

È il metodo più antico e semplice per fare il caffè. Consiste nel mescolare i fondi di caffè con acqua calda, permettendo loro di operare la loro magia e scambiare aromi e sapori e, successivamente, separare i fondi di caffè dalla bevanda.

Sembra facile, vero?

Beh, come tutta la preparazione del caffè ci vuole un certo grado di abilità.

Se separi il caffè troppo presto la bevanda risulterà molto debole e acquosa. Se lo separi troppo tardi otterrai una bevanda amara. Se riesci a farlo bene, il risultato sarà una bevanda unica, aromatica e ricca di sfumature.

Il metodo più comune è la stampa francese di cui parleremo in seguito. Tuttavia, ci sono altri metodi come le caffettiere softbrew e le caffettiere a sifone o sottovuoto.

Macchina espresso

Ogni appassionato di caffè sa cos’è una macchina per espresso. Ci danno la nostra dose di caffeina dal 1901. In tutti questi anni sono emersi nuovi modelli più versatili e compatti che ci permettono di gustare la consistenza e il sapore di un espresso senza uscire di casa.

Alcune di queste nuove macchine da caffè sono automatiche, superautomatiche e a capsule.

Ma sono tutti espresso poiché hanno lo stesso meccanismo: l’acqua calda viene iniettata sotto pressione attraverso una camera dove ci sono i chicchi di caffè macinato che, attraverso un filtro, danno origine a una bevanda intensa che chiamiamo espresso.

Sono costose? Dipende, ci sono macchine espresso adatte a tutte le tasche. Quale scegliere è un compito difficile, altrimenti questo articolo non sarebbe necessario.

Si possono trovare modelli artigianali che pompano manualmente l’espresso a macchine superautomatiche per chi vuole un caffè al momento e senza complicazioni. Certo, non sono il tipo più economico di caffettiera!

Ringhiere in ferro battuto: quale stile scegli?

ringhiere in ferro battuto quale stile scegli

Oltre ad essere un elemento essenziale per la sicurezza degli utenti, le ringhiere per scale sono tra i componenti più importanti della decorazione di un edificio commerciale o residenziale. Questa funzione estetica…