Cosa controllare se si acquista un’auto usata

Una delle prime cose da controllare quando si acquista un’auto usata è la sua condizione meccanica. L’acquisto di un’auto, anche se usata, rappresenta un notevole investimento e quindi bisogna assicurarsi che le sue prestazioni siano ottimali e che abbia comunque una notevole vita utile. Per assicurarti che l’auto che stai per acquistare sia ancora in buone condizioni, ti consigliamo di farla ispezionare da un meccanico di tua fiducia e controllare:

  • Carrozzeria: a volte i proprietari di veicoli usati decidono di venderli perché hanno subito un incidente. E quando ciò accade, generalmente riparano le auto danneggiate per migliorarne l’aspetto estetico e poterle vendere facilmente. Per questo motivo è importante controllare minuziosamente cose come il pavimento dell’auto per vedere se non ha deformazioni, il telaio del veicolo nel cofano per assicurarsi che non abbia subito colpi frontali, i telai delle porte, il telaio, il carter, ecc. Qualsiasi saldatura che noti potrebbe essere indicativa di una riparazione importante.
  • Motore: Ovviamente questa è una delle parti fondamentali di un’auto, motivo per cui dovrebbe essere controllata da un meccanico esperto. La prima cosa è fare un’ispezione visiva per rilevare perdite, crepe, saldature o parti deformate che potrebbero indicare un impatto. Fatto quanto sopra, è opportuno verificare se il motore si avvia senza problemi all’inserimento del blocchetto di accensione, se la marcia parte in orario e se non si avvertono rumori strani. Infine, controlla se all’avvio del motore l’auto non emette fumo blu o fumo nero, in quanto ciò potrebbe indicare problemi alle guarnizioni o alle guarnizioni del motore o danni alle fasce elastiche.
  • Sospensioni: è molto importante assicurarsi che il sistema di sospensioni dell’auto funzioni bene, soprattutto se intendi utilizzare l’auto su strada. Per assicurarti che sia in buone condizioni, dovresti controllare il funzionamento degli ammortizzatori. Puoi far oscillare l’auto da un lato all’altro per rilevare eventuali rumori strani o cigolii che potrebbero indicare problemi con i giunti sferici o nelle forcelle degli pneumatici. Si consiglia inoltre di fare un giro con l’auto, se possibile su una strada acciottolata, in modo da poter valutare le condizioni delle sospensioni dell’auto.
  • Perdite: il modo migliore per verificare che l’auto non perda antigelo, olio e altri fluidi è controllando la parte inferiore dell’auto. Per fare ciò, metti l’auto in folle e accendila, compresa l’aria condizionata. Questo attiverà la circolazione dei fluidi attraverso tutti i sistemi, dandoti l’opportunità di verificare che non ci siano perdite o perdite che potrebbero indicare una crepa o una perdita in uno qualsiasi degli elementi.